Craniosacrale tra preghiera e musica

Una sfida con me stesso: il proseguimento di un cammino iniziato attraverso la fede che mi ha donato la possibilità di capire quante analogie ci siano tra preghiera e Craniosacrale. Attraverso la calibrazione e l'Ascolto lasciare andare tanti stati d'animo per poter incontrare la persona ed accoglierla nel migliore dei modi ma soprattutto, ricevendo, trovare persone che ti accettino per quello che sei. Attraverso l'esperienza , quei muri invalicabili fatti di tecniche , dell'essere neutrali ed accogliere l'altro senza giudizio , oramai si sono sgretolati e hanno ceduto il posto ad un bagaglio di esperienza che nessuno ci porterà via. Ascolto , Sensazioni , Vibrazioni , Silenzi: questo per me è il Craniosacrale con tutte le sue sfumature.

Leggi tutta la tesi di Omar