Craniosacrale: un ponte verso l'inconscio

Definirei il cranio sacrale come “disciplina dalla visione complessiva” dove Corpo, Mente e Spirito si incontrano. E’ stato difficile per me approcciarmi a questa tecnica poiché ho dovuto stravolgere molte delle mie convinzioni e mettere in discussione molte delle cose che mi erano state insegnate, per dar spazio ad una nuova visione. Il primo lavoro da fare, infatti, è proprio quello su sè stessi con una nuova consapevolezza che mi ha permesso di eliminare molti circoli viziosi che impedivano la mia crescita e soffocavano l'espressione delle mie qualità

Leggi tutta la tesi di Samira