La mia storia craniosacrale

Sono un’infermiera che ha sempre creduto nella sua professione e che pensava che la medicina
potesse risolvere i mali della vita: per ogni dolore un rimedio. Grazie al craniosacrale concentrazione e vitalità presero il posto di astenia e tristezza e mi sono permessa di affrontare un viaggio avventuroso, ricco di nuove scoperte, un viaggio attraverso i sensi. Ho sviluppato la capacità di entrare in risonanza con i bisogni psico-fisiologici del cliente e di me stessa, sospendendo l’io pensante, il giudizio e l’interpretazione.

Leggi tutta la tesi di Francesca